La mappa delle Circoscrizioni

Dalla visione di Palermo “città di città” lanciata alla fine degli anni ’90 con la redazione del nuovo Piano regolatore Generale i quartieri di Palermo sono stati incardinati in un sistema di perimetri urbani – prima le Municipalità oggi le Circoscrizioni – che hanno annunciato un decentramento amministrativo e dei servizi mai compiuto e che oggi richiama la nostra attenzione.

Vogliamo ripartire dalla mappa di Palermo che riportiamo qui sotto, suddivisa negli otto ambiti amministrativi definitivi Circoscrizioni, per invitarvi a ragionare sulla validità di quei perimetri e contemporaneamente sulle strade ancora possibili per ottenere un vero decentramente delle funzioni amministrativi e una rilettura/riqualificazione delle molte periferie di cui si compone la città.

La mappa contiene dati e indicazioni sull’estensione delle 8 circoscrizioni, sulla popolazione totale e sulla posizione degli uffici decentrati e delle sedi di circoscrizione e offre la possibilità per ragionare sulle differenti “qualità” di ognuna delle circoscrizioni (la forte presenza delle aree ambientali protette di Capo Gallo-VII Circoscrizione e di Monte Pellegrino-VIII Circoscrizione) il carattere prettamente urbano e storico della I e il radicale cambiamento di paesaggio che si può esperire muovendosi all’interno delle altre, che “affettano” il sistema dei rilievi della conca d’oro e giungono fino al cuore del centro città.

Sulla mappa abbiamo riportato infine le linee del tram che stanno in questi mesi portando tre le altre cose ad un ridisegno di molti luoghi simbolo del degrado delle periferie palermitane.

Se le municipalità di fine anni ’90 avevano nomi riconoscibili (Libertà/Montepellegrino, Monte Gallo, Colli, Monte Cuccio, Oreto, Maredolce, Messina Marinae e Centro storico) e sembravano ritagliate almeno nelle intenzioni su elementi storico/geografici riconoscibili, l’attuale sistema delle circoscrizioni, numerate da I a VIII va a disegnare ambiti forse eccessivamente ampi, in cui convivono (amministrativamente parlando) realtà di quartiere anche molto distanti e fortemente differenti in cui è comunque evidente il fatto che “la città di città” non è ancora nata.

Ne discuteremo assieme giorno 5 aprile al terzo town meeting che si svolgerà ai Cantieri Culturali alla Zisa, al quale vi invitiamo ancora una volta a partecipare.

Visualizza Mappa delle CIRCOSCRIZIONI in una mappa di dimensioni maggiori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...